Via S. Bernardino da Siena, 28 - S. Maria degli Angeli - Assisi (PG)
+39 075 8043848
info@hotelfratesole.com
Book Now
Palazzo di Monte Frumentario

Palazzo Monte Frumentario AssisiL’edificio del Monte Frumentario è situato nel centro storico della città serafica in Via San Francesco e risale alla seconda metà del XIII secolo.

Antico ospedale del Comune, fu costruito all’esterno della prima cerchia romana, sul lato a valle della strada che conduceva alla basilica di San Francesco, successivamente, fu luogo di raccolta delle riserve alimentari cittadine, in particolare delle granaglie.

L’ingresso è preceduto da un portico con capitelli bizantini scolpiti da lapicidi veneziani. La facciata retrostante è decorata da affreschi dipinti da un seguace umbro di Giotto (1300 ca); oltrepassata la quale si accede a un grande salone decorato da affreschi neogotici e illuminato da un finestrone aperto sulla valle. Il titolo di Monte Frumentario risale al 1746, quando il vescovo Ottavio Ringhieri vi trasferì la sede del Monte Frumentario Barberini, una pia istituzione fondata nel 1634 dal cardinale Antonio Barberini.

Come istituzione, parallela ai Monti di Credito su pegno, e tendente a combattere la piaga dell’usura, il Monte Frumentario fu istituito nel Seicento. A differenza del Monte di Pietà, che prestava denaro contro pegno, il Monte Frumentario prestava, sempre contro pegno, il grano e altri prodotti agricoli, specialmente connessi alla semina. Nel bel portico, formato da archi che sostengono colonne con eleganti capitelli diversi uno dall’altro, sta una lapide con un’iscrizione: 1633, si tratta della data di inizio dell’attività, trasferita qui solo nel 1746.

Dopo lunghi anni di oblio e di abbandono, nel 2004 sono iniziati i lavori per il recupero di questo magnifico e antico “Monte del Frumento”. Danneggiato gravemente dal sisma del 1997, al punto che se ne era paventato il crollo, lo storico edificio è stato sottoposto ad accurati e complessi lavori di restauro che ne hanno restituito la bellezza e la piena fruibilità alla comunità assisana.

Una struttura distribuita su tre livelli indipendenti, ma collegati internamente. Tre piani che hanno portato alla luce stanze di notevole pregio in grado di ospitare eventi culturali, dal 2010 il palazzo è utilizzato come sede espositiva.

Comments are closed.