top of page

CONCORSO PREMIO DI POESIA “Francesca Tomassini”

ALL’HOTEL FRATE SOLE IN SANTA MARIA DEGLIA ANGELI DI ASSISI LA 14^ EDIZIONE



“Il mio nome è Francesca e il mio più grande desiderio è cambiare il cuore degli uomini”

Come ogni anno in maggio a Santa Maria degli Angeli di Assisi si celebra il ricordo della piccola Francesca Tomassini con il concorso di poesia a lei dedicato.

Nasce a Foligno il 5 ottobre del 1966 e muore a Santa Maria degli Angeli il 26 ottobre del 1978 verso le 21 dopo aver pregato e fatto l’esame di coscienza insieme alla mamma Giovanna, alla quale aveva confessato: “Mamma, oggi non ho fatto niente... non trovo mancanze, non mi sembra di avere peccati di cui chiedere perdono al Signore” (dal libro di padre Giacinto CintiUna bambina di nome Francesca” )

Il concorso di poesia Francesca Tomassini - lettura delle poesie e premiazione- si svolgeranno in Santa Maria degli Angeli di Assisi all’hotel Frate Sole della famiglia Tomassini, che da sempre accoglie gruppi e turismo religioso.



La mamma Giovanna, insieme all’autore, racconta di lei, ne celebrano il ricordo, sempre vivo nei loro cuori, con il concorso dedicato a Francesca ormai giunto alla 14^ edizione - riservato agli alunni delle Scuole Medie Inferiori di Assisi e Comuni limitrofi dell’Umbria. La scuola di Corciano, provincia di Perugia oltre al comprensorio di Assisi.

Quest’anno il concorso di poesia “Francesca Tomassini” abbraccia più regioni, è un premio interregionale e comprende anche le scuole dell’ Abruzzo, di Pratola Peligna e di Torre dei Passeri.


Come si svolge il concorso?

Una competente commissione, scelta dalla famiglia, deciderà le dieci poesie finaliste, mentre la giuria popolare deciderà la classifica dei vincitori assoluti.

Quindi, prima c’è una giuria tecnica che scelgono le 10 poesie e successivamente c’è una giuria popolare di 10 persone che scelgono tra le 10 già scelte dalla giuria tecnica con una votazione che va da 5 10 di 5 persone con il coordinatore prof. Giovanni Zavarella benemerito cittadino di Assisi

La cerimonia di premiazione avrà luogo sabato 27 MAGGIO 2023. I Premi previsti sono cinque in denaro.


1000 euro in totale è la somma del premio destinato ai primi 5 ragazzi che si saranno distinti per le loro poesie. Sarà premiato anche l’Istituto che invierà più poesie e poi anche tre ragazzi della sezione pittura. Inoltre, ai vincitori verranno consegnati il libro “Una bambina di nome Francesca” oltre al CD e una pergamena.


IL TEMA DI QUEST’ANNO della 14^ edizione del concorso è:


SENTIERI D’AMORE: IL MIO DESIDERIO E’

Perché sentieri d’amore?

Perché Francesca – con il suo esempio della sua breve vita terrena – è stata un concentrato d’amore e il suo messaggio “Se avessi una bacchetta magica … lei ha risposto Vorrei cambiare il cuore degli uomini” oggi è più che mai attuale.

Oggi che tanti innocenti muoiono a causa di inutili guerre, che tanti territori sono devastati dalle inondazioni e dai disastri climatici, molto spesso opera degli uomini, abbiamo bisogno di recuperare i valori dell’amore e della generosità.

Perché i giovani comprendano che l’amore è il sentimento che può rendere il mondo un posto migliore in cui vivere, che volersi bene ed essere grati sono valori che possono fare la differenza e la comprensione e la compassione possono renderci persone migliori e degni di essere figli di Dio.


Perché un concorso letterario “dedicato ed intitolato” a una bambina che ha lasciato questa terra troppo prematuramente e improvvisamente ha un messaggio importante da dare a tutti noi e – in modo particolare ai giovani autori – “tracciare con le nostre vite, sentieri d’amore… sempre”.

28 visualizzazioni

Kommentarer


bottom of page